Contenuto Principale
  • Cari gay, come umile credente in Cristo, vi chiedo perdono, perché in fondo abbiamo lasciato che il vostro cuore che ha sete di verità si abbeverasse al miraggio dei diritti.
  • I politici cattolici hanno sempre lamentato che l'Ue voglia fare a meno delle radici cristiane. Ma è inevitabile che sia così, poiché l'Ue stessa è diventata una religione. Che la Brexit ha messo in crisi.
  • Le elezioni del 5 giugno sono come un referendum: “Vuoi dare una possibilità a un movimento, il Popolo della Famiglia, che per la prima volta nella storia gioca tutto per la famiglia, la vita, l’educazione?”.
  • Lettera aperta di una giornalista ciellina a tutto il popolo di don Giussani: se i cattolici rinunciano a difendere la bellezza dell’uomo, anche in politica, moriranno di spiritualismo.
  • Supponiamo che l'Occidente sia paragonabile a una famiglia. Ecco spiegato in modo semplice e chiaro come, passo dopo passo, siamo giunti all'attuale crisi, negando il dato naturale.
  • Nel 2015 gli aiuti all'Africa ammontavano a 131,6 miliardi di dollari; nello stesso anno, 150 miliardi di dollari hanno lasciato l’Africa alla volta di paradisi fiscali (per il 2016 vedi Panama Papers). Emblematico il caso Ciad.
  • All'inizio i cattolici furono "corpo" (cioè un partito, la DC), poi sono stati "spirito" (ovvero, un'influenza culturale). Ora si apre una terza fase totalmente nuova.
  • Se finora abbiamo sempre vinto le guerre e siamo sopravvissuti come civiltà, lo dobbiamo al nostro amore per la vita, non alla nostra disponibilità a morire.
  • La politica sta morendo perché sta perdendo ciò che la tiene in vita: l'ideale. Senza questo, siamo naufraghi in un mare dove tutto è indifferente.
  • Qui, dietro l'angolo, in Africa, uomini vengono obbligati al cannibalismo o trucidati mentre pregano. Poi, chi è inviato a proteggerli compie altre mostruosità.
Pagina 1 di 3